Portale istituzionale

Al servizio del sistema energetico e ambientale italiano

CIRCOLARE N. 47/2020/ELT

Richiesta di trasmissione dei dati di previsione della fornitura di energia elettrica nell’annualità 2021 da parte dei distributori, esercenti la maggior tutela ed esercenti la salvaguardia

 

Come noto, la Cassa per i servizi energetici e ambientali (CSEA) gestisce i Conti in cui confluiscono le componenti tariffarie e gli oneri di sistema raccolti dalle imprese di distribuzione, dagli esercenti il servizio di maggior tutela e di salvaguardia del settore elettrico sulla base alle disposizioni definite dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (Autorità). Nell’ottica di migliorare l’attività di monitoraggio dei flussi finanziari che ne derivano, si ritiene necessario acquisire informazioni anche a livello previsionale, per avere maggiore consapevolezza delle risorse attese su ogni Conto di gestione e consentire interventi mirati dell’Autorità, laddove si evidenziassero possibili carenze o eccedenze di gettito.

Nel dettaglio, i soggetti interessati all’invio dei dati sono:

  • le imprese di distribuzione e gli esercenti il servizio di maggior tutela, i quali dovranno trasmettere i dati fisici sottostanti alla fornitura di energia che prevedano di corrispondere ai propri clienti per ciascun mese dell’annualità 2021, dettagliati per tipologia contrattuale e classe di agevolazione/zona territoriale;
  • gli esercenti della salvaguardia, i quali dovranno trasmettere, i dati fisici sottostanti alla fornitura di energia che prevedano di corrispondere con riferimento alla componente tariffaria CSAL, con dettaglio bimestrale e per tipologia di cliente.

Pertanto, si richiede alle predette imprese di compilare un apposito modulo applicativo denominato “Previsionale”, disponibile nella piattaforma informatica dedicata al settore elettrico (DataEntry Elt). Come per le altre dichiarazioni trasmesse per il tramite del DataEntry Elt, anche il “Previsionale” dovrà essere firmato digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa. Rispetto agli anni precedenti, le imprese di distribuzione e gli esercenti la maggior tutela potranno utilizzare una modalità aggiuntiva di compilazione dei modelli, ovvero tramite il caricamento massivo dei dati attraverso un apposito file CSV. A tal proposito si allegano alla presente i file CSV “FAC-SIMILE DISTRIBUZIONE” e “FAC-SIMILE VENDITA” e le relative regole di compilazione contenute nei rispettivi documenti denominati “Linee guida per la compilazione dei file CSV - Distribuzione” e “Linee guida per la compilazione dei file CSV – Vendita”.

Per tutte le informazioni di natura operativa, si rimanda alla guida “Manuale Utente Previsionale” allegata alla presente circolare .

Nell’imminenza dell’aggiornamento trimestrale con il quale l’Autorità stabilirà le tariffe in vigore dal 1° gennaio 2021, si invitano le imprese di distribuzione, gli esercenti la vendita e le imprese di salvaguardia del settore elettrico a fornire la propria collaborazione, inviando le informazioni richieste entro il 12 novembre 2020. I dati forniti, opportunamente elaborati dagli uffici della CSEA, consentiranno di rappresentare all’Autorità un quadro previsionale del settore nel suo complesso.

Per ogni eventuale chiarimento, potrà essere inviata una email all’indirizzo previsioni@csea.it.

 

 

Il Responsabile Area Elettricità, Gas e Ambiente

Giuseppe Tribuzi