Portale istituzionale

Al servizio del sistema energetico e ambientale italiano

CIRCOLARE N. 34/2020/ELT/GAS

Richiesta di erogazione del corrispettivo straordinario in acconto, per l'anno d'obbligo 2019, del contributo tariffario a copertura dei costi sostenuti dai distributori di energia elettrica e gas naturale soggetti agli obblighi nell’ambito del meccanismo dei titoli di efficienza energetica di cui all’art. 7 dell'Allegato A alla Deliberazione ARERA 270/2020/R/efr

 

Inquadramento normativo e finalità

Con l’Allegato A alla deliberazione 270/2020/R/efr (di seguito: Allegato) l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (di seguito: ARERA) ha introdotto la possibilità  per i distributori di energia elettrica e gas naturale, soggetti agli obblighi previsti dal meccanismo dei titoli di efficienza energetica, di richiedere l’erogazione di un corrispettivo straordinario in acconto, per l'anno d'obbligo 2019, del contributo tariffario a copertura dei costi da essi sostenuti.

Nello specifico, ai sensi dell’art. 7.3 dell’Allegato, ciascun distributore soggetto all’obbligo per l’anno 2019 può richiedere alla CSEA l’erogazione di un corrispettivo straordinario in acconto, pari a 250,00 €/TEE per ciascun titolo del proprio obiettivo specifico per l’anno d’obbligo 2019 nella misura del 18% di esso, tenendo conto di quanto previsto dall’articolo 3, comma 2 del decreto interministeriale 11 gennaio 2017.

La richiesta di erogazione è consentita previa presentazione di istanza alla CSEA mediante la modulistica resa disponibile dalla stessa.

Pertanto, con la presente Circolare la CSEA definisce le modalità di trasmissione delle domande di richiesta di erogazione del suddetto corrispettivo.

 

Modalità e tempistiche degli adempimenti verso la CSEA

Per consentire l’operatività della richiesta sul “Data Entry”, la CSEA ha predisposto una sezione dedicata alla presentazione della domanda ed alla raccolta delle informazioni necessarie al calcolo del corrispettivo straordinario in acconto di competenza di ciascuna impresa distributrice.

Dal 14 agosto 2020 al 31 agosto 2020 ciascuna impresa distributrice che intenda fare richiesta, attraverso il proprio account sul “Data Entry” (vedi “Manuale Utente Richiesta Corrispettivo Straordinario in Acconto - TEE”), dovrà:

  1. compilare e sottoscrivere l’apposito modello messo a disposizione nella sezione “Gestione Istanze”;
  2. effettuare l’upload della copia del documento d’identità, in corso di validità, del soggetto sottoscrivente.

Tutte le dichiarazioni dovranno essere rese ai sensi degli artt. 46 e 47 del Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa, adottato con il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, con la consapevolezza che in caso di dichiarazioni mendaci e di falsità negli atti, si incorrerà nelle sanzioni penali previste dal successivo art. 76 e nella decadenza dai benefici, di cui all’art. 75.

La CSEA, ai sensi dell’art. 71 del DPR 445/2000, così come recepito con regolamento interno, effettuerà gli accertamenti e le verifiche dovute.

 

Verifiche e tempistiche di pagamento

La CSEA, valutata positivamente la richiesta trasmessa dalle imprese distributrici, provvede a determinare e a riconoscere il corrispettivo straordinario in acconto entro sessanta giorni dalla data del 31 agosto 2020, a valere sul:

  • Conto oneri derivanti da misure ed interventi per la promozione dell’efficienza energetica negli usi finali di energia elettrica” di cui all’articolo 49 del TIT 2020-2023, a fronte della richiesta di erogazione da parte dei distributori di energia elettrica;
  • Fondo per misure ed interventi per il risparmio energetico e lo sviluppo delle fonti rinnovabili nel settore del gas naturale” di cui all’articolo 76 della RTDG 2020-2025, a fronte della richiesta di erogazione da parte dei distributori di gas naturale.

Si specifica che, il corrispettivo straordinario in acconto verrà erogato inderogabilmente nei termini sopra indicati e, a pena di decadenza, qualora siano rispettate le condizioni previste dall’articolo 13.7 del Regolamento di Amministrazione e Contabilità della CSEA di cui all’Allegato A alla deliberazione 297/2017/A.

 

Contatti

Per eventuali ulteriori informazioni è possibile contattare il Dott. Davide Pallotto (mail: davide.pallotto@csea.it; telefono: +39 06 32101396).

 

 

Il Direttore generale

Luigi De Francisci