Portale istituzionale

Al servizio del sistema energetico e ambientale italiano

CIRCOLARE N. 11/2019/GAS

Con le deliberazioni ARG/gas 89/10 e ARG/gas 77/11 l’Autorità ha rimodulato, con riferimento agli anni termici 2010-2011 e 2011-2012 (nel seguito: “periodo di riferimento”), il corrispettivo QE a copertura dei costi di approvvigionamento del gas naturale sostenuti dagli operatori per servire i clienti finali in tutela, introducendo un coefficiente correttivo k.

Le suddette deliberazioni sono state definitivamente annullate con la sentenza del Consiglio di Stato 4825/16.

Conseguentemente, con la deliberazione 737/2017/R/GAS, l’Autorità ha rideterminato il valore del coefficiente k, facendo sorgere un credito nei confronti dei venditori che avevano servito clienti finali in tutela nel periodo di riferimento.

Inoltre, con la successiva deliberazione 32/2019/R/GAS, l’Autorità ha definito un Meccanismo per il riconoscimento degli importi derivanti dalla rideterminazione del coefficiente k, volto a riconoscere ai venditori interessati gli importi dovuti.

Alla CSEA è stata affidata la raccolta delle informazioni necessarie alla quantificazione degli importi e la successiva liquidazione degli stessi in tre diverse sessioni annuali, secondo quanto disciplinato dall’art. 3.3 della predetta deliberazione.

Con la presente si mette quindi a disposizione dei soggetti interessati la modulistica da compilare per la presentazione dell’istanza di partecipazione:

  1. Modello importi rideterminazione coeff k - del. 32.2019.R.GAS, per l’acquisizione delle informazioni di cui alla lettera a), comma 2.4 della deliberazione 32/2019/R/GAS;
  2. Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà - DPR 445.2000, per l’acquisizione delle dichiarazioni di cui alle lettere b) e c), comma 2.4 della deliberazione 32/2019/R/GAS.

Ai fini della partecipazione al meccanismo in oggetto, ai sensi di quanto disposto dall’articolo 2.3 della suddetta deliberazione 32/2019/R/GAS, ciascun esercente la vendita interessato dovrà trasmettere alla CSEA, debitamente compilata, la modulistica di cui ai precedenti punti 1) e 2) allegata alla presente circolare entro e non oltre il 31 maggio 2019.

L’invio delle informazioni dovrà avvenire tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica certificata: gas@pec.csea.it e per conoscenza agli indirizzi: giorgio.zoppo@csea.it (Giorgio Zoppo, Tel. +39 06 32101356) e barbara.froio@csea.it (Barbara Froio, Tel. +39 06 32101394).

 

Il Direttore generale

 Enrico Antognazza