Portale istituzionale

Al servizio del sistema energetico italiano

Meccanismi perequativi gestiti da CSEA

Le norme emanate dall’Autorità (Testi Integrati) stabiliscono che la Cassa, ai fini delle determinazioni di sua competenza, può procedere ad accertamenti di natura amministrativa, tecnica, contabile e gestionale, consistenti nell’audizione e nel confronto dei soggetti coinvolti, nella ricognizione di luoghi ed impianti, nella ricerca, verifica e comparazione di documenti, sancendo, in maniera definitiva, il conferimento di un potere di accertamento nei confronti dei soggetti amministrati.

 

Nell’ambito di tali funzioni e di quelle definite nelle singole disposizioni emanate in materia di avvalimento, rientrano le attività di accertamento e istruttorie affidate alla CSEA in materia di:

 

Settore Elettrico

Regime di perequazione generale previsto dal TIT e dal TIME

Regime di perequazione previsto dal TIV

Perequazione Specifica Aziendale (PSA) (Delibera AEEG n. 96/04)

 

Settore Gas

Perequazione dei ricavi relativi al servizio di distribuzione e dei costi relativi al servizio di misura del gas naturale (RTDG)

Perequazione default (TIVG)

Perequazione dei ricavi del servizio di default trasporto (deliberazione 249/2012/R/gas)

Perequazione dei ricavi relativi al corrispettivo regionale (RTTG)

Regolazione delle spettanze relative al fattore correttivo dei ricavi (RTSG)

 

Settore Idrico

Misure urgenti di perequazione per Abbanoa S.P.A., gestore unico del servizio idrico integrato della Sardegna (delibera 188/2015/R/idr)

Altre perequazioni

Riconoscimento dei mancati ricavi conseguenti all'applicazione delle agevolazioni tariffarie previste per le popolazioni colpite dagli eventi verificatisi nei giorni del 24 agosto 2016 e succesivi (delibera 252/2017/R/COM)