Portale istituzionale

Al servizio del sistema energetico italiano

Aliquote tariffe

Con le bollette del gas, oltre alla spesa per la materia gas naturale e le imposte si pagano le seguenti spese per:

•    -  il trasporto e la gestione del contatore,
•    -  gli oneri di sistema.

Il prezzo complessivo delle spese per il trasporto e la gestione del contatore comprende gli importi fatturati per le diverse attività che consentono ai venditori di consegnare il gas naturale ai clienti finali. Tale prezzo include, tra l’altro,  le seguenti componenti tariffarie facenti parte della tariffa obbligatoria della distribuzione:

•    RS, espressa in  centesimi di euro/smc, a copertura dei costi  per incentivare il miglioramento della qualità del servizio;
•    UG1, espressa in  centesimi di euro/smc, a garanzia che gli importi complessivamente pagati dai clienti per la tariffa di distribuzione corrispondano a quelli riconosciuti alle diverse imprese di distribuzione a copertura dei costi del servizio, nonché per la copertura di eventuali conguagli tariffari che dovessero emergere a seguito di rettifiche comunicate dalle imprese distributrici.

Il prezzo complessivo degli oneri si sistema comprende invece gli importi fatturati relativamente a corrispettivi destinati alla copertura di costi per attività di interesse generale per il sistema gas che vengono pagati da tutti i clienti finali del servizio gas. Si tratta delle componenti:


•    RE, espressa in  centesimi di euro/smc, che serve a finanziare progetti di risparmio energetico, di sviluppo delle fonti rinnovabili nel settore del gas, a sostegno della realizzazione di reti di teleriscaldamento e dello sviluppo tecnologico;
•    UG2,  espressa in centesimi di euro/smc e in euro/PdR/anno, che serve a garantire che gli importi complessivamente versati dai clienti tramite la componente commercializzazione (QVD) equivalgano a quelli complessivamente sostenuti dalle imprese di vendita per i clienti serviti a condizioni di mercato e i clienti serviti in regime di tutela (che generano costi di gestione commerciale inferiori da quelli dei clienti serviti nel mercato libero);
•    UG3, espressa in  centesimi di euro/smc, che serve a coprire gli oneri sostenuti dalle imprese distributrici per gli interventi di interruzione della fornitura per morosità;
•    GS,  espressa in centesimi di euro/smc, che serve per finanziare il sistema dei bonus destinati ai clienti domestici del servizio gas che si trovano in stato di disagio economico. E’ posta pari a zero per i clienti domestici.

 

Analogamente alle componenti relative alla tariffe obbligatoria della distribuzione, l’Autorità ha introdotto componenti tariffarie  addizionali rispetto alla tariffa di trasporto e destinate alla copertura degli oneri di carattere generale del sistema gas. Si tratta delle componenti:

•    CRVI, espressa in euro/smc, a copertura degli oneri per il contenimento dei consumi di gas di cui alla del. 277/07,
•    CRVBL ,espressa in euro/smc, a copertura degli oneri connessi al sistema di bilanciamento del sistema gas,
•    GST , espressa in euro/smc, a copertura degli oneri per la compensazione delle agevolazioni tariffarie ai clienti del settore gas in stato di disagio,  
•    RET , espressa in euro/smc, a copertura degli oneri per misure ed interventi per il risparmio energetico e lo sviluppo delle fonti rinnovabili nel settore del gas naturale, nonché a sostegno della realizzazione di reti di teleriscaldamento e dello sviluppo tecnologico;  
•    CRVOS , espressa in euro/smc, a copertura degli oneri derivanti dall’applicazione del fattore correttivo dei ricavi di riferimento per il servizio di stoccaggio;
•    UG3T , espressa in euro/smc, a copertura degli oneri per il servizio di default trasporto;
•    CVFG, espressa in euro/smc, a copertura degli oneri derivanti dall’applicazione del fattore di copertura dei ricavi per il servizio di rigassificazione del gnl;
•    CRVST, espressa in euro/smc, a copertura degli oneri, connessi al settlement gas. 

Il valore delle componenti sopra descritte è aggiornato da ARERA con apposite deliberazioni, di norma con cadenza trimestrale, reperibili al seguente link:
https://www.arera.it/it/tagSearch?tag=aggiornamento%20trimestrale