Portale istituzionale

Al servizio del sistema energetico e ambientale italiano

CIRCOLARE N. 6/2021/ELT

Apertura del Portale per la presentazione alla CSEA, nel corso della sessione suppletiva, della dichiarazione per l’ammissione all’agevolazione per l’annualità di competenza 2021, da parte delle imprese a forte consumo di energia elettrica

 

Con la deliberazione 217/2020/R/eel l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (di seguito: Autorità) ha integrato l’attuale disciplina prevista per la formazione e gestione degli elenchi delle imprese a forte consumo di energia elettrica (di seguito: imprese energivore) di cui alla delibera dell’Autorità 921/2017/R/eel, in attuazione del meccanismo di agevolazione introdotto con il decreto del Ministro dello Sviluppo Economico del 21 dicembre 2017 (di seguito: DM 21 dicembre 2017).

Con tale provvedimento, l’Autorità ha, tra le altre cose, ritenuto opportuno istituzionalizzare una “sessione suppletiva”, la quale costituisce una misura di “flessibilità” per le imprese che per cause alle stesse imputabili, non rispettino il termine perentorio attualmente previsto per la presentazione della dichiarazione necessaria per l’avvio del procedimento di aggiornamento dell’elenco energivori per l’anno successivo.

A tale fine ha stabilito che il Portale venga successivamente aperto entro il 28 febbraio di ciascun anno n per l’attribuzione della classe di agevolazione applicabile al medesimo anno e che, per le imprese che accedono alla sessione suppletiva, il diritto al riconoscimento delle medesime agevolazioni decorre dal 1° febbraio dell’anno n.

Si precisa inoltre che per le imprese in classe di agevolazione VAL ammesse tramite la sessione suppletiva, la contribuzione deve comunque essere versata interamente nella misura prevista dal DM MiSE 21 dicembre 2017.

Pertanto, la CSEA procederà all’apertura del Portale per la presentazione delle dichiarazioni per l’anno 2021 – sessione suppletiva a far data dal 26 febbraio 2021 fino alle ore 23:59 del 29 marzo 2021.

Decorso comunque tale termine, in assenza delle previste dichiarazioni, decade il diritto al riconoscimento, per l’anno di competenza 2021, delle agevolazioni di cui al DM 21 dicembre 2017.

Inoltre, si rammenta che, ai sensi dell’art. 8 della Delibera 217/2020/R/eel, per ciascuna annualità di competenza n, a partire dall’anno 2021, alle imprese che presentano la richiesta di ammissione ai benefici, sia nell’ambito della sessione ordinaria che in quella suppletiva e indipendentemente dalla classe di agevolazione alle stesse assegnate, sarà applicato un contributo in quota fissa a copertura delle spese di gestione sostenute dalla CSEA. Il contributo è fisso per anno di competenza, ma variabile di anno in anno. Per le dichiarazioni per l’anno di competenza 2021 è stato fissato dall’ARERA pari a:

  • 100 € per le imprese che presentano la dichiarazione nella sessione di apertura ordinaria;
  • 300 € per le imprese che presentano la dichiarazione nella sessione di apertura suppletiva.

Il pagamento di tale contributo è condizione necessaria per l’inserimento nell’elenco delle imprese a forte consumo di energia e non è in alcun caso rimborsabile.

In caso di accertamento di pagamenti in misura non conforme, la mancata regolarizzazione, entro 60 giorni dalla ricezione della contestazione da parte della CSEA, comporta l’automatica decadenza della dichiarazione e delle agevolazioni eventualmente già godute, con obbligo di restituzione delle stesse, relativamente all’annualità di competenza.

 

DETTAGLI DI CARATTERE OPERATIVO

Per tutti i dettagli di carattere operativo, si rinvia ai manuali disponibili sul sito nella sezione energivori (cfr. Manuale utente Post Riforma) ed accessibili dal link che si trova al di sotto del box per le credenziali di accesso, nonché alla Guida alla corretta compilazione delle dichiarazioni allegata alla precedente Circolare CSEA N. 44/2020/ELT.

Per quanto non riportato nella presente circolare, si rinvia alla Circolare CSEA N. 44/2020/ELT alle deliberazioni dell’ARERA in materia, agli avvisi pubblicati sul Portale energivori, nonché alle FAQ e al Vademecum.

Eventuali richieste di informazioni di carattere generale potranno essere formulate al numero +39 06 32101397.

 Le richieste relative agli argomenti specifici di seguito indicati possono essere inviate ai seguenti indirizzi:

Il Direttore generale

Bernardo Pizzetti