Portale istituzionale

Al servizio del sistema energetico italiano

Perequazione

La “perequazione generale” è stata introdotta dall’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas ed il Sistema Idrico (AEEGSI) allo scopo di equilibrare i maggiori ricavi conseguiti o i minori costi sostenuti dalle imprese di distribuzione o di vendita, per la fornitura di specifici servizi, a seguito dell’introduzione di un’unica tariffa a livello nazionale, tenendo conto delle specifiche caratteristiche di ciascuna impresa.

La finalità dei meccanismi perequativi è pertanto quella di compensare eventuali scostamenti, nei ricavi o nei costi, che non dipendono dall'efficienza delle imprese, ma sono piuttosto imputabili a fattori esogeni (ad esempio: caratteristiche della aree o della clientela servita), nonché all’effettiva consistenza delle infrastrutture gestite.

Nell’ambito dei meccanismi di perequazione generale, le attività della Cassa per i servizi energetici e ambientali (CSEA) si articolano nei settori:

  • della “Distribuzione e misura” e della “Vendita”, per quanto concerne il settore elettrico;
  • della  “Distribuzione e misura”, “Trasporto” e “Stoccaggio”, per quanto concerne il settore del gas.

CSEA quantifica e provvede alla relativa erogazione dei saldi di perequazione inerenti i singoli settori.

A tal fine, CSEA richiede alle imprese obbligate, secondo tempistiche prestabilite, le informazioni necessarie. In caso di inadempienza nella trasmissione dei dati, CSEA provvede alla quantificazione d’ufficio degli importi.

In relazione all’interpretazione e all’attuazione delle norme in materia di perequazione, CSEA si attiene alle indicazioni fornite dall’Autorità. Analogamente, ogni contestazione circa le modalità di applicazione dei succitati meccanismi di perequazione e di raccolta delle informazioni è demandata alla valutazione e decisione dell’Autorità.

In aggiunta ai meccanismi di perequazione generale, CSEA svolge anche attività connesse ai meccanismi di “perequazione specifica aziendale (PSA)”, ivi inclusi i meccanismi specifici previsti per le imprese con meno di 5.000 utenti di cui alla delibera AEEG ARG/elt 168/11. Il sistema di PSA è finalizzato a coprire gli scostamenti tra i costi di distribuzione effettivi e i costi di distribuzione riconosciuti dai vincoli tariffari, non coperti dai meccanismi di perequazione generale.

La partecipazione alla PSA per le imprese di distribuzione di energia elettrica è facoltativa e soggetta a presentazione di istanza di ammissione alla quale segue una istruttoria individuale condotta dalla CSEA.

Applicativo web Perequazione ELETTRICO

Applicativo web Perequazione GAS

Documenti