Portale istituzionale

Al servizio del sistema energetico e ambientale italiano

CIRCOLARE N. 34/2019/COM

Modalità operative per l’invio a CSEA di richieste di erogazione o comunicazioni di versamento relative ad importi per i quali non sono resi disponibili sul DataEntry di CSEA specifici modelli dichiarativi

 

Con la presente circolare la CSEA comunica le modalità operative che gli Enti e gli Operatori dei settori regolati dovranno rispettare per l’invio di richieste di erogazione o comunicazioni di versamento relative ad importi per i quali non sono disponibili sul DataEntry di CSEA specifici modelli dichiarativi. A tal proposito sono, inoltre, pubblicati un “Modulo di dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445” (ALL. 1) e la relativa “Procura/delega” (ALL. 2 Facsimile) che dovranno essere all’uopo utilizzati.

Ciò per esigenze di uniformità e completezza formale con quanto viene già normalmente comunicato dagli Operatori dei settori regolati attraverso il DataEntry di CSEA (dichiarazioni rese dal legale rappresentante dell’Azienda o da soggetto delegato), oltre che per l’esigenza di disporre di una relazione tecnica con una rappresentazione dei dati tecnici, economici e temporali adeguatamente circostanziata e motivata sottostante la richiesta di erogazione o la comunicazione di versamento.

Si informa, inoltre, che il Modulo di dichiarazione in oggetto non sostituisce i modelli dichiarativi specifici disponibili sul DataEntry e, pertanto, non dovrà essere utilizzato in luogo di questi ultimi. Eventuali comunicazioni in tal senso inviate saranno rigettate.

  1. A far data dal 1° novembre 2019, l’Operatore che intenda inviare alla CSEA una comunicazione inerente una partita economica relativa ad un meccanismo per il quale non sono resi disponibili sul DataEntry di CSEA specifici modelli dichiarativi, deve effettuare il download e compilare i seguenti due documenti: “Modulo di dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445(ALL. 1) e, nell’ipotesi in cui il suddetto Modulo non sia sottoscritto dal legale rappresentante, la relativa “Procura/delega(ALL. 2 Facsimile).

In luogo del modello di “Procura/delega” potrà essere inviata anche l’eventuale procura notarile rilasciata in favore della persona fisica dichiarante.

Non si terrà conto di eventuali comunicazioni inviate la cui documentazione richiesta sia incompleta o assente.

  1. L’Operatore dichiarante deve inviare agli Uffici CSEA competenti, obbligatoriamente  a mezzo PEC (gli indirizzi PEC di riferimento sono reperibili al seguente link: https://www.csea.it/site/informazioni/telefono-posta-elettronica(1)), il sopra citato Modulo di dichiarazione, il  corrispondente atto comprovante i poteri di firma (es. Procura, notarile, delega), una breve relazione tecnica anche in formato elaborabile (es. file excel), contenente le modalità di calcolo della richiesta di erogazione o comunicazione di versamento avanzata, i riferimenti temporali cui la richiesta si riferisce, nonché ogni ulteriore documentazione a supporto.
  1. Nell’ipotesi in cui l’Operatore dichiarante debba effettuare in favore della CSEA un versamento, lo stesso dovrà avvenire a mezzo MAV (pagamento mediante avviso). Il bollettino di pagamento sarà inviato, da CSEA, a mezzo PEC e, pertanto, si invitano i soggetti interessati a verificare che le informazioni di contatto inserite nell’Anagrafica Operatori della CSEA siano aggiornate.

Per eventuali ulteriori informazioni è possibile contattare l’Avv. Luca Longobardi (indirizzo e-mail luca.longobardi@csea.it).

 

Il Direttore generale

 Enrico Antognazza

Documenti allegati:

  1. Modulo di dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445
  2. Procura/delega